Gli attivisti della provincia di Brindisi hanno riconfermato la mia candidatura alla Regione. Guarda il video!

Home Informazione TAP COME LA TAV 2.0
TAP COME LA TAV 2.0

TAP COME LA TAV 2.0

0

BRINDISI, TAP A CERANO. BOZZETTI (M5S): “SE NECESSARIO TRASFORMEREMO IL CANTIERE TAP IN UNA NUOVA TAV. EMILIANO AVVISATO.”

Il Presidente Emiliano vuole portare il Trans Adriatic Pipeline (TAP) a Brindisi, nella centrale Enel Federico II di Cerano. L’arcano, se mai c’è stato, si è ora finalmente palesato” così interviene nel merito della questione TAP il consigliere del Movimento 5 Stelle di Brindisi Gianluca Bozzetti che prosegue: “terminata la campagna elettorale non è più necessario ammiccare ai cittadini e da buoni soldatini bisogna rispettare il volere del Governo nazionale.”

Il consigliere pentastellato rievoca un episodo di qualche mese fa quando, nel corso della campagna elettorale in un confronto tra i candidati andato in onda su SKY, il Presidente Emiliano, ad una specifica domanda su un eventuale approdo alternativo del TAP, rispose con“un assordante silenzio e nessuna presa di posizione ufficiale. Il rischio di perdere voti in quella circostanza era troppo alto.”

“Prendiamo atto che – prosegue Bozzetti – così come fatto anche per il problema Xylella ed in pieno stile “vecchia classe politica”, quanto affermato in campagna elettorale o volutamente sottaciuto, è stato puntualmente disatteso dal presidente Emiliano una volta conquistata la massima poltrona regionale, così disatteso è stato il volere dei cittadini e dei suoi elettori.”

Bozzetti ribadisce la posizione di contrarietà al TAP del gruppo M5S: “Ribadiamo in maniera forte il nostro NO TAP ovunque, si tratta di un’opera inutile da tutti i punti di vista: energetico, ambientale e occupazionale.  – e si rivolge direttamente al Presidente della Regione – Consiglio al Presidente Emiliano, prima di lanciarsi in tali audaci dichiarazioni, di informarsi adeguatamente sull’emergenza che la centrale Federico II di Cerano causa all’intera cittadinanza brindisina, e non solo. Prima di prendere decisioni che avrebbero conseguenze considerevoli sul nostro territorio, gli consiglierei inoltre di confrontarsi direttamente con miei concittadini; sono sicuro – conclude Bozzetti- che rimarrebbe piacevolmente stupito dalla competenza in materia energetica/ambientale dei brindisini, così come sono sicuro che la risposta della cittadinanza sarebbe un unanime NO. Sia chiaro – conclude il consigliere cinquestelle – che i brindisini non sono più disposti a sacrificare il loro territorio in nome di logiche di sviluppo obsolete e non faranno sconti a nessuno. Se davvero ancora una volta non verrà rispettato il volere dei cittadini potremmo arrivare a trasformare un possibile cantiere TAP in un nuovo cantiere TAV 2.0. Il presidente Emiliano e i politici che pensano di trasformare Brindisi in una terra di conquista industriale, sono avvisati.”

Benvenuto!

Sono candidato capolista nella provincia di BRINDISI alle prossime elezioni regionali in Puglia del 20 e 21 settembre con la lista del Movimento 5 Stelle! 

Metti Like sulla mia pagina Facebook per seguire le mie news:

oppure iscriviti alla Newsletter settimanale!