Gli attivisti della provincia di Brindisi hanno riconfermato la mia candidatura alla Regione. Guarda il video!

Home News CHIAREZZA SUI DEBITI DELLA FONDAZIONE DELLA FOCARA DI NOVOLI
CHIAREZZA SUI DEBITI DELLA FONDAZIONE DELLA FOCARA DI NOVOLI

CHIAREZZA SUI DEBITI DELLA FONDAZIONE DELLA FOCARA DI NOVOLI

0

FOCARA DI NOVOLI, IL #M5S SCRIVE ALL’ASSESSORE CAPONE: “FARE CHIAREZZA SUI DEBITI DELLA FONDAZIONE”

Anche l’edizione del 2019 della Focara di Novoli è stata caratterizzata dal mancato pagamento da parte della Fondazione, dei servizi prestati da fornitori, artisti e lavoratori. Una situazione che va avanti da oltre due anni e ad ogni edizione aumentano le società creditrici, per questo ho chiesto l’intervento urgente della Regione attraverso l’assessorato alla cultura. Ho indirizzato quindi una lettera all’assessore Loredana Capone per fare chiarezza sui mancati pagamenti della Fondazione alle aziende creditrici.

Sono molte infatti le segnalazioni che arrivano dalle imprese che negli anni hanno reso servizi per la manifestazione. Un evento rilevante, ma che sconta le conseguenze di una gestione poco accorta e che, come noto, ha portato al Commissariamento della Fondazione con un disavanzo di quasi 655 mila euro. Tutto questo rappresenta un ulteriore danno per i creditori che, nel caso in cui si vedessero riconosciute le spettanze, riuscirebbero a recuperare non più del 50% del debito. La scorsa edizione è stata affidata ad un Protocollo tra Comune, Pro Loco e Comitato Festa patronale; il Comune ha contribuito con una somma pari a 80 mila euro mentre la Regione ha potuto contribuire con un finanziamento pari a 50 mila euro a valere sul Fondo Cultura, non derivante dalle quote associative che deve per Statuto.

É necessario che la Regione intervenga per evitare contenziosi con le aziende creditrici. Ribadiamo che se si fosse stati lungimiranti forse oggi non ci troveremmo in questa situazione: non è la prima volta, infatti, che una Fondazione si trova a dover risanare debiti con le imprese. Una situazione che ci aveva portati a presentare una proposta di legge per chiedere di istituire una Commissione di studio sulle fondazioni culturali controllate dalla Regione Puglia, bocciata dalla maggioranza nonostante il consenso espresso in aula da Emiliano. Se fosse stata approvata forse non ci troveremmo a parlare di una storia che si ripete. La finalità della commissione, infatti, era quella di approfondire le criticità emerse negli anni nella gestione delle Fondazioni e garantire la massima trasparenza nell’utilizzo delle migliaia euro di fondi pubblici con cui ogni anno vengono finanziate dalla Regione Puglia.

Ancora una volta la Puglia ha perso un’occasione per rilanciare un settore che può essere un volano per l’economia del territorio, spetta adesso alla Regione trovare una soluzione nei confronti di tutte quelle aziende che con fatica portano avanti un settore, quello culturale, troppo spesso dimenticato.

Benvenuto!

Sono candidato capolista nella provincia di BRINDISI alle prossime elezioni regionali in Puglia del 20 e 21 settembre con la lista del Movimento 5 Stelle! Guarda come si vota:

 

 

Metti Like sulla mia pagina Facebook per seguire le mie news:

oppure iscriviti alla Newsletter settimanale!