Gli attivisti della provincia di Brindisi hanno riconfermato la mia candidatura alla Regione. Guarda il video!

Home Economia & Lavoro Vertenza Om Carrelli: priorità tutela dei livelli occupazionali e reddito ai lavoratori senza retribuzione da sei mesi
Vertenza Om Carrelli: priorità tutela dei livelli occupazionali e reddito ai lavoratori senza retribuzione da sei mesi

Vertenza Om Carrelli: priorità tutela dei livelli occupazionali e reddito ai lavoratori senza retribuzione da sei mesi

0

Vertenza Om Carrelli. M5S: “Priorità tutela dei livelli occupazionali e reddito ai lavoratori senza retribuzione da sei mesi”

“Avevamo chiesto l’audizione per fare una volta per tutte chiarezza sul futuro degli operai dell’ex Om carrelli da sei mesi senza alcun reddito e senza la possibilità di cercare un lavoro perché formalmente risultano assunti. Oggi in Commissione abbiamo appreso che ci sono quattro potenziali manifestazioni d’interesse per la reindustrializzazione del sito, di cui due più concrete. Ora la priorità è garantire i livelli occupazionali e che una delle cordate interessate presenti un’offerta vincolante da 225 mila euro entro il 28 luglio, data in cui è prevista la conclusione della procedura fallimentare, che consentirebbe di poter erogare la cassa integrazione in deroga per i lavoratori”. Lo dichiarano i consiglieri del M5S Antonella Laricchia, Gianluca Bozzetti e Grazia Di Bari a margine dell’audizione del presidente della task force regionale lavoro Leo Caroli per fare il punto sulla situazione ex OM carrelli.

“Si sta lavorando in maniera serrata – continuano i pentastellati – e auspichiamo ci sia un continuo confronto tra la task force regionale e le aziende interessate. È dirimente la questione della proprietà del capannone e della sua facoltà d’uso, dal momento che l’immobile non rientra tra i beni messi all’asta, ma è quello che davvero interessa alle cordate che hanno presentato le manifestazioni d’interesse. Per questo vogliamo incontrare il sindaco di Modugno Magrone, per capire quali siano le eventuali preoccupazioni dell’amministrazione. Parliamo – concludono – di lavoratori che negli anni hanno subito troppe delusioni e ora hanno diritto ad avere certezze: bisogna assicurare loro il diritto al reddito che manca da gennaio e la salvaguardia dei posti di lavoro”.

Benvenuto!

Sono candidato capolista nella provincia di BRINDISI alle prossime elezioni regionali in Puglia del 20 e 21 settembre con la lista del Movimento 5 Stelle! Guarda come si vota:

 

 

Metti Like sulla mia pagina Facebook per seguire le mie news:

oppure iscriviti alla Newsletter settimanale!