Gli attivisti della provincia di Brindisi hanno riconfermato la mia candidatura alla Regione. Guarda il video!

Home News COMPOSTAGGIO DI ERCHIE (BR): REVOCARE CONVENZIONE PER INFORMARE E DARE AI CITTADINI LA POSSIBILITA’ DI DECIDERE
COMPOSTAGGIO DI ERCHIE (BR): REVOCARE CONVENZIONE PER INFORMARE E DARE AI CITTADINI LA POSSIBILITA’ DI DECIDERE

COMPOSTAGGIO DI ERCHIE (BR): REVOCARE CONVENZIONE PER INFORMARE E DARE AI CITTADINI LA POSSIBILITA’ DI DECIDERE

0

“Chiediamo che la Regione inviti il Comune di Erchie a revocare la convenzione con l’ente gestore del megaimpianto privato di compostaggio (anaerobico) al fine di fornire ai cittadini una reale possibilità di partecipare direttamente ad una decisione che coinvolge tutta la collettività e, al contempo, di valutare attentamente tutti i potenziali rischi per la salute. ”questo, in sintesi, il contenuto di una interrogazione urgente depositata dai consiglieri M5S Gianluca Bozzetti e Antonio Trevisi, e indirizzata all’assessore all’ambiente Domenico Santorsola e al presidente della Regione, Michele Emiliano.  “Attendiamo con impazienza la risposta del presidente e se non dovesse bastare l’intervento regionale siamo pronti a portare la questione sino a Roma.

Solo qualche settimana fa, Bozzetti aveva partecipato ad una manifestazione organizzata dagli attivisti locali in contemporanea allo svolgersi di un consiglio comunale proprio sulla tematica dell’impianto di compostaggio; in quell’occasione i cittadini avevano chiesto al sindaco di Erchie e a tutta l’amministrazione di bloccare, anche momentaneamente, la realizzazione dell’impianto ed attivare un coinvolgimento maggiore della cittadinanza nel processo decisione, vista anche la rilevanza dal punto di vista sociale e ambientale del futuro impianto. “Come ormai troppo spesso accade – dichiara Bozzetti –le amministrazioni sono completamente sorde al volere dei cittadini, dimenticando che sono loro stessi espressione e rappresentanza della cittadinanza. Così come promesso durante la manifestazione, quindi, ho deciso di portare la questione all’attenzione del governo regionale”.

I pentastellati sottolineano come “vista la mancata partecipazione ed informazione nel processo decisionale” nell’interrogazione sia stato inoltre richiesto quali siano le previsioni della nuova programmazione regionale in merito alla realizzazione di nuovi impianti di compostaggio nella Provincia di Brindisi e quale sia la capacità di conferimento prevista per gli stessi.

“Allo stato attuale, – dichiarano – vista la mancanza del nuovo PRGRU abbiamo chiesto al governo regionale se non ritenga che la realizzazione dell’impianto in oggetto, di proprietà privata, possa compromettere e non garantire i flussi minimi necessari per la sostenibilità tecnica ed economica degli interventi pubblici. Abbiamo inoltre richiesto una valutazione della legittimità delle procedure amministrative espletate per il rilascio delle autorizzazioni al fine di garantire un ampio coinvolgimento e una maggiore rappresentanza di tutti i soggetti interessati, nel dovuto rispetto della procedura di VIA nonché di tutta la normativa posta a tutela della salute e dell’ambiente.”

Benvenuto!

Sono candidato capolista nella provincia di BRINDISI alle prossime elezioni regionali in Puglia del 20 e 21 settembre con la lista del Movimento 5 Stelle! Guarda come si vota:

 

 

Metti Like sulla mia pagina Facebook per seguire le mie news:

oppure iscriviti alla Newsletter settimanale!